dietista background light

VELLUTATA DI SEDANO CON RAGU’ DI LENTICCHIE

Io adoro il sedano …. mi piace la sua croccantezza e sgranocchiarlo mi aiuta a ridurre lo stress !!
Lo mangiò a qualsiasi ora del giorno…tempo fà a causa del lavoro mi capitava di tirare fino a tarda notte e spesso mi assaliva quella strana voglia di qualcosa…e nel mio frigorifero la verdura è sempre pronta e pulita e così ci scappava un bel cruditè di verdure croccanti!!
Oggi invece sento il bisogno di qualcosa di caldo e vellutato e così ho pensato ad una buona passata di sedano accompagnata da un semplicissimo ragù di lenticchie ma ricchissimo di nutrienteVellutata_sedano_ragù_lenticchie!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Qui trovate la ricetta del ragù di lenticchie !
Mentre per il passato di sedano sono necessari pochissimi ingredienti!
Per la mia vellutata ho utilizzato entrambe le qualità di sedano (bianco e verde)la differenza è la percentuale di sapidità. Il sedano verde è più saporito dal gusto spigoloso ed incisivo rispetto a quello bianco che è dolce e delicato.

– 4 coste di sedano (2 bianche + 2 verdi)

– 1/2 cipollotto (io ho utilizzato quello di tropea) + 2 spicchi di aglio

– 4 cucchiai di passata di pomodoro

– Qb dado vegetale (moderando la quantità perché il sedano è già saporito)

– 2 cucchiaini di Olio E.V.O (Extra Vergine Oliva)

– Qb peperoncino, curcuma, pepe, zenzero

1. In una pentola ho preparato l’olio, ho aggiunto la cipolla tritata finemente e ho iniziato a creare un soffritto leggero aggiungendo 2/3 cucchiaini di acqua.
2. In seguito ho aggiunto le coste di sedano precedentemente pulite, private eventualmente dei filamenti e tagliate a tocchetti grossolani.
3. Ho aggiunto dello zenzero grattugiato e quando i profumi iniziano ad amalgamarsi aggiungere l’acqua, il dado e lasciare cuocere per circa 20 minuti.
4. Passati i 20 minuti controllare la cottura del sedano..se questo non è ancora ben cotto prolungarne la cottura, in caso contrario frullare il tutto con un frullino ad immersione fino ad ottenere una vellutata corposa e liscia.
5. Poco prima di terminare la cottura io ho aggiunto le spezie (peperoncino, pepe e curcuma) perché amo utilizzare le spezie con i loro sapori e profumi!
6. Una volta pronta impiattare e completate il piatto con cialde croccanti di quinoa oppure crostini di pane integrale, di segale o ai cereali, o senza glutine per i celiaci!

La mia scelta di utilizzare spesso il sedano in cucina è  data dal fatto che questo ortaggio ha ottime proprietà digetive e quindi indicato in coloro che hanno problemi di cattiva o prolungata digestione.

Questa vellutata è indicata per :

– Celiaci
– Vegani
– Vegetariani
– Intolleranti al lattosio