dietista background light

PESCHE NOCI AL MIELE E FRUTTA SECCA

Quest’ anno l’estate è stata davvero calda  ed afosa, per questa ragione vitamine e minerali erano fondamentali per regolarizzare sia la pressione (con questa stagione spesso tendo ad averla sotto i piedi) che prevenire crampi e pesantezza alle gambe!

Per queste e tante altre ragioni mi sono fatta una scorpacciata di pesche noci … dette anche “nettarine”.

pesche_nettarineStoria  e Proprietà nutritive :
E’ un frutto antico ed è originario della Cina. In Oriente era considerato ” il frutto dell’ immortalità” per il suo ricco contenuto di acqua (circa il 90 %) Vitamine (C, Folico e Vitamine del gruppo B) e Minerali (potassio, fosforo, magnesio, ferro, zinco…).

La frutta arancione è ricca di Betacarotene che sintetizzato da origine alla Vitamina A importante in gravidanza per lo sviluppo delle cellule, cuore, sistema circolatorio e nervoso del feto, soprattutto nell’ultimo trimestre quando il bimbo cresce notevolmente richiedendo più principi nutritivi. 

Bisogna solo prestare attenzione a non ingerire o masticare la mandorla contenta nel nocciolo perchè produce l’acido Cianidrico (velenoso).

 

In un’alimentazione varia e colorata vi consiglio di consumare anche le pesche per le loro proprietà:

  • Disintossicante ed antiossidante (grazie alla sua ricchezza in Vitamine e Minerali)
  • Migliora la circolazione e la digestione
  • Lassativa e diuretica
  • Digestiva (se utilizzata come aperitivo)
  • Tonificante e ricostituente (per la sua ricchezza in zuccheri)

Controindicazioni :
Come abbiamo detto, le pesche hanno un elevato contenuto di acqua che potrebbe gonfiare lo stomaco, quindi è sconsigliato bere ulteriormente acqua dopo aver mangiato pesche perchè si rischia di procurarsi un’ indigestione.

Ricetta :
Io le adoro mordere quando sono croccanti e succose, mentre quando raggiungono una maggior maturazione e quindi iniziano ad essere più morbide al tatto, le utilizzo per fare delle ricette semplici e gustose.

Iniziamo con 4 ingredienti semplici e genuini !!

  • 3 Pesche nettarine
  • 6 Noci  (da tritare a mano con il coltello così non rovineremo i principi nutritivi e gli oli conenuti)
  • 6 cucchiaini Miele (1 per ogni metà di pesca-noce) – Agave o sciroppo d’acero per la versione vegana
  • 3 cucchiai Zucchero Mascobado (per spolverare le pesche ripiene)

Pesche_ripiene

  • Lavare bene le pesche noci e tagliarle a metà
  • Posizionarle in una pirofile di vetro
  • Aggiungre il miele a filo sopra le pesche
  • Triturare le noci (o frutta secca) e riempire l’ incavo delle noci
  • Spolverare con zucchero mascobado
  • Preriscaldare il forno ventilato a 180° e cuocere per  30 / 40 minuti (controllare di tanto in tanto che non brucino!)

Pesche_ripiene

Per quanto riguarda gli ingredienti si possono utilizzare delle varianti come :

    • Amaretti
    • Cioccolato fondente
    • Cocco in scaglie

Inoltre si i può giocare anche con spezie ed erbe aromatiche
L’importate è utilizzare tanta fantasia e gusto !!

Questa ricetta è Indicata per :

    • Celiaci
    • Vegetariani
    • Intolleranti al lattosio
    • Vegani (se al posto del miele si utilizza Sciroppo d’Acero o Agave)