dietista background light

Pasta d’inverno

Oggi ho provato ad esaudire la richiesta di Stefano,

Guardi Paola…io ho poca fantasia e devo cucinare da solo, quindi se di tanto in tanto potesse pubblicare delle ricettine semplici semplici così da poter sfruttare la stagionalità delle verdure .. e mi raccomando, non troppo difficli sennò c’è da impazzire…

Stefano è un paziente simpatico e che si stà impegnando davvero tanto, infatti i risultati si stanno vedendo ed il percorso ha preso la giusta direzione !

Stefano … ecco qua una ricetta semplice ma saporita che mi ha chiesto con grande entusiasmo 🙂

l’ Ho chiamata Pasta D’Inverno, visto che useremo la catalonia ed il cavolo romano.

pasta_invernale

Per la pasta d’inverno dovete preparare :

  • 2 manciate di pasta (io utilizzo paste senza glutine Rummo)
  • catalonia
  • Fiori di Cavolo romano
  • 3 pomodorini secchi
  • 4 alici  (o tofu se siamo vegani)
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di Gomasio
  • Qb pepe e spezie secche Siciliane.
  • 2 cucchiai di olio E.v.o
  • 1 cucchiaio di Lievito disattivato in scaglie ( se gradito )

Ora prepariamo la nostra pasta :

  • Prendiamo una pentola e cuociamo la pasta con il metodo della Cottura passiva .
  • Prendiamo le verdure le laviamo bene e poi tagliamo grossolanamente la catalonia ed i pomodorini secchi, poi scegliamo dei fiori di cavolo romani.
  • In una pentola antiaderente dai bordi bassi mettiamo dell’olio E.v.o con lo spicchio di aglio, le alici e iniziamo a rosolare poi uniamo la catalonia con i fiori di broccolo romano e i pomodorini secchi.
  • Ora è il momento di aggiungere il gomasio e le pezie e cuociamo bene.
  • Una volta che la pasta ha terminato la cottura, scoliamo e poi la facciamo saltare nella nostra fantastica padella di verdure …. salutiamo in padella ,  amalgamato per bene ed ecco peonto il nostro piatto ricco di calcio e antiossidanti utili per contrastare i malanni di stagione.
  • Se volete potete terminare il piatto con una spolverata lo con del lievito disattivato in scaglie. .è una fonte vegetale di proteine e da sapore.

Questa pasta è indicata per :

  • Celicaci  (Il lievito disattivato in scaglie non deve presentare tracce di glutine quindi leggere bene in etichetta)
  • Vegetariani (se al posto delle alici utilizziamo del tofu o tempeh sbriciolati)
  • Pesco-vegetariani
  • Vegani (se al posto delle alici utilizziamo del tofu o tempeh sbriciolati)
  • Intolleranti al lattosio
  • Diabetici